Migranti, leader Baviera critica Austria e Merkel per gestione dei flussi

Berlino (Germania), 27 ott. (LaPresse/Reuters) - Il premier bavarese Horst Seehofer ha criticato l'Austria accusandola di aver fallito nel gestire il flusso di migranti e la cancelliera tedesca Angela Merkel per come esso è stato gestito. Seehofer, la cui Csu è alleata della Cdu di Merkel, negli ultimi due mesi si è rivelato uno dei più strenui critici della cancelliera. Ha ripetutamente chiesto limiti al numero di richiedenti asilo accettati in Germania e minacciato di portare il governo federale in tribunale su questo argomento.

In una intervista con il Passauer Neue Presse, ha accusato l'Austria di aver fallito nel coordinare l'afflusso di migranti ai confini con la Baviera, dicendo che questo "danneggia le relazioni di vicinato". Ha poi aggiunto che Merkel ha tempo sino a domenica per rispondere alla sua richiesta sul rallentamento dei richiedenti asilo: "Se questo non succederà, dobbiamo considerare quali altri opzioni abbiamo".

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata