Migranti, Frontex: 1,2 milioni arrivi in 2015, 540mila in Grecia

Bruxelles (Belgio), 10 nov. (LaPresse/Reuters) - Sono state circa 1,2 milioni le entrate irregolari da parte di migranti nell'Unione europea da gennaio a ottobre 2015, 540mila delle quali con sbarchi nelle isole greche nel mar Egeo. Lo ha reso noto l'agenzia europea Frontex, sottolineando che il dato dei primi dieci mesi dell'anno solo oltre quattro volte superiori a quelli dell'intero 2014. In realtà, ha precisato Frontex, il numero totale dei migranti irregolari entrati nell'Ue è inferiore a 1,2 milioni poiché alcuni, soprattutto quelli arrivati in Grecia, hanno lasciato il Paese entrando in Macedonia, che non fa parte dell'Ue, e sono poi rientrati nell'Unione passando il confine con l'Ungheria, venendo contati due volte.

A ottobre, ha aggiunto ancora Frontex, sono stati 8.500 i migranti arrivati in Italia dalla Libia dopo avere attraversato il Mediterraneo. In totale, nei primi dieci mesi del 2015 le persone che hanno compiuto la traversata sono state 140mila, mentre nello stesso periodo di un anno fa erano state quasi 155mila.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata