Migranti, attaccata barca al confine turco-greco: 18 bimbi a bordo

Milano, 1 mar. (LaPresse) - Una barca con 49 persone a bordo, inclusi 18 bambini, è stata attaccata due volte da un motoscafo con uomini che indossavano una maschera nera vicino al confine tra Grecia e Turchia a largo dell'isola di Lesbo. Il loro motore è stato distrutto nel primo attacco e ora i migranti remano a mani nude. Lo ha reso noto Alarm Phone.

Secondo quanto riferito dalle persone a bordo dell'imbarcazzione al momento dell'attacco era presente una nave turca che non è intervenuta. La barca ha ora raggiunto le acque greche.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata