Migranti, al via venerdì ricollocamenti da Italia

Zagabria (Croazia), 6 ott. (LaPresse/Reuters) - L'Italia avvierà questa settimana il ricollocamento di rifugiati presenti sul suo territorio nell'ambito del piano dell'Unione europea che mira a redistribuire i richiedenti asilo sul territorio europeo. Lo ha annunciato il commissario Ue per le Migrazioni, Dimitris Avramopoulos, nel corso di una visita a Zagabria, in Croazia, precisando che si tratterà di rifugiati eritrei e che partiranno per la Svezia. Avramopoulos ha riferito che sarà presente personalmente alla partenza di questo primo gruppo di migranti dall'Italia. Una fonte del governo riferisce a Reuters che la partenza avverrà venerdì mattina dall'aeroporto di Ciampino e che, insieme ad Avramopoulos, sarà presente il ministero dell'Interno Angelino Alfano. I migranti in partenza dovrebbero essere una ventina.

"Partirò per l'Italia per il primo ricollocamento di rifugiati eritrei verso la Svezia", ha affermato Avramopoulos, e poi ha aggiunto: "Spero che la prossima settimana avremo anche il primo ricollocamento di siriani dalla Grecia in Lussemburgo". Dopo Ciampino, spiega a Reuters la fonte del governo, il commissario Ue dovrebbe recarsi a Lampedusa per visitare sull'isola l'hotspot, cioè il nuovo centro di smistamento e identificazione dei migranti che sarà gestito da autorità italiane e Ue.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata