Migranti, accordo Serbia-Croazia per facilitare transiti con treni

Zagabria (Croazia), 23 ott. (LaPresse/EFE) - I governi di Serbia e Croazia si sono accordati per facilitare con alcuni treni un transito più fluido delle migliaia di migranti che stanno attraversando i due Paesi e cercano di raggiungere l'Europa occidentale per chiedere asilo. L'accordo è il risultato principale dell'incontro fra il ministro croato dell'Interno Ranko Ostojic e il suo omologo serbo Nebojsa Stefanovic alla frontiera di Bajavoko-Batrovci. "I migranti saranno trasportati direttamente al centro di accoglienza per l'inverno di Slavonski Brod a bordo di treni croati che partiranno da Sid", ha detto Ostojic secondo l'agenzia di stampa Hina.

I due governi si sono inoltre accordati sulla registrazione in Serbia dei dati biometrici dei migranti, che verranno usati in Croazia come documento per entrare nel Paese. Belgrado si è inoltre impegnata ad assicurare una maggiore presenza della polizia alla frontiera di Bersakovo-Bapska.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata