Migranti, 120 corpi trovati sulle spiagge della Libia in 10 giorni
In totale sono 4.027 i profughi morti nel 2016 in tutto il mondo

I corpi di 120 migranti sono stati trovati sulle coste della Libia negli ultimi 10 giorni. Lo ha affermato l'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM) specificando che si tratterebbe delle vittime di un naufragio di cui non si era a conoscenza prima del ritrovamento dei cadaveri. In totale sono 4.027 i migranti morti nel 2016 in tutto il mondo, tre quarti dei quali sono deceduti nel Mediterraneo nel tentativo di raggiungere l'Europa, ha spiegato il portavoce dell'Oim, Joel Millman, in una conferenza. Si tratta - ha aggiunto Millman - di un aumento del 35 per cento sul bilancio generale a confronto con i primi sette mesi del 2015.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata