Michelle Obama per la prima volta con Hillary: In gioco dignità donne
"Mai un candidato più qualificato di lei"

"Dignità e rispetto per le donne e le ragazze, anche per questo si vota in queste elezioni". La candidata democratica alle presidenziali americane, Hillary Clinton, per la prima volta partecipa a un comizio, in North Carolina, con al suo fianco la first lady, Michelle Obama. "Hillary Clinton ha fatto il suo lavoro, ora noi dobbiamo fare il nostro: eleggerla presidente. Se non vincerà, sarà colpa nostra perché non l'abbiamo votata", le parole di Michell, "non abbiamo mai avuto un candidato più qualificato e preparato alla presidenza di Hillary Clinton, mai prima nella nostra vita", "è assolutamente pronta a essere Commander in Chief dal primo giorno, e sì: succede che sia una donna". "Lo dico dovunque vado, e lo ripeto: ammiro e rispetto Hillary. È stata avvocatessa, docente di legge, first lady, senatrice, segretaria di Stato. Ha più esperienza e conoscenza della presidenza di qualsiasi altro candidato che abbiamo incontrato, più di Barack, più di Bill", ha aggiunto Michelle Obama, facendo riferimento a suo marito, il presidente Barack Obama, e al marito di Clinton, l'ex presidente Bill Clinton.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata