Messico, uomini armati rubano corpo del boss degli Zetas 'El Lazca'

Città del Messico (Messico), 9 ott. (LaPresse/AP) - Il cadavere di leader del cartello della droga messicano Los Zetas, Heriberto Lazcano, ucciso ieri in uno scontro a fuoco con la marina del Messico, è stato rubato da uomini armati che hanno irruzione nell'impresa di pompe funebri dove giaceva. Lo riferisce il procuratore generale dello Stato di Coahuila, Homero Ramos, secondo cui anche il corpo dell'altra persona rimasta uccisa nello scontro a fuoco è stato portato via. Poco prima, le autorità della marina avevano fatto sapere di aver accertato, grazie all'analisi delle impronte digitali, che una delle due vittime era proprio il boss super ricercato, noto come 'El Lazca'.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata