Messico, sei donne rapite e uccise da uomini armati
I corpi ritrovati vicino al luogo del sequestro, nello Stato di Tamaulipas, che ha uno dei tassi di criminalità più alti del Paese

Sono stati trovati nel nord del Messico sabato i corpi senza vita di sei donne che erano state rapite il giorno prima. Lo riferiscono le autorità locali. Le donne erano state sequestrate da uomini armati in un'azienda alimentare nello Stato di Tamaulipas e i corpi sono stati trovati non lontano dal luogo del rapimento, lungo un'autostrada. Sul caso è stata aperta un'indagine.

Lo Stato di Tamaulipas, situato di fronte al confine con gli Stati Uniti, ha uno dei tassi di criminalità più alti del Paese. Il Messico è attraversato da un'ondata di violenza legata al narcotraffico.

Dopo il lancio a dicembre 2006 di un'offensiva militare da parte del governo federale contro i trafficanti, oltre 200mila persone sono rimaste vittima di omicidi. L'anno scorso è stato registrato un numero record di omicidi: 25.339.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata