Messico, salgono a 155 i morti per uragani Ingrid e Manuel

Città del Messico (Messico), 3 ott. (LaPresse/AP) - Sono saliti a 155 i morti in Messico a causa degli uragani Ingrid e Manuel che hanno colpito il Paese il mese scorso. Lo ha annunciato il dipartimento dell'Interno del governo messicano a seguito del ritrovamento di otto corpi. Secondo alcuni dati della protezione civile inviati ad Associated Press, sono invece circa 175mila le case danneggiate da allagamenti e frane, soprattutto nello Stato meridionale di Guerrero. Al momento la più grande tragedia della quale si abbia notizia, legata al passaggio degli uragani, è il caso di una frana che ha travolto un villaggio di montagna proprio nello Stato di Guerrero, lasciando decine di dispersi; solo alcuni dei corpi sono stati recuperati. Il presidente messicano, Enrique Pena Nieto, ha ordinato un'indagine per trovare quali funzionari abbiano dato permessi per costruire case in aree in cui era vietato, come per esempio sul letto di fiumi, il che ha messo in pericolo i residenti durante le tempeste.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata