Messico, polemiche: bimba bianca mendica, tolta a genitori perché neri

Città del Messico (Messico), 27 ott. (LaPresse/AP) - Polemica in Messico dopo che su Facebook è stata diffusa la fotografia di una piccola mendicante bianca, mentre i suoi genitori sono indigeni neri, e le autorità l'hanno portata in orfanotrofio temendo fosse stata 'rubata' a un'altra famiglia. La vicenda è iniziata la settimana scorsa, quando un automobilista ha scattato la foto alla bambina con pelle e capelli chiari che chiedeva l'elemosina in strada, scrivendo di temere che fosse stata sottratta ai genitori naturali.

Le autorità sono intervenute e hanno individuato la bambina, affidata a un orfanotrofio, e arrestato i genitori nonostante fossero in possesso di regolare certificato di nascita. "Abbiamo dovuto agire perché c'era il sospetto fosse stato commesso un crimine", ha dichiarato il portavoce della procura dello Stato di Jalisco, Lino Gonzalez. Ma le polemiche non si placano e le accuse di razzismo alle autorità proseguono, in un Paese in cui milioni di indigeni vivono in povertà e di rado ci si accorge dei bambini con la pelle scura che chiedono l'elemosina nelle strade.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata