Merkel: La caduta del muro dimostra che i sogni possono avverarsi

Berlino (Germania), 9 nov. (LaPresse/AP) - "La caduta del Muro ci ha mostrato che i sogni possono diventare realtà". Così la cancelliera tedesca, Angela Merkel, parlando al memoriale del muro a Bernauer Strasse a Berlino in occasione del 25esimo anniversario della caduta del muro stesso. "Niente deve restare com'è, indipendentemente da quanto siano grandi gli ostacoli ha detto Merkel, che sta guidando le celebrazioni di questa storica giornata.

Merkel ha sottolineato l'importanza dell'esempio fissato dai movimenti democratici in Polonia, Cecoslovacchia e Ungheria e ha elogiato quegli abitanti della Germania dell'Est che furono ispirati da loro e si sollevarono contro la dittatura. La cancelliera ha inoltre reso omaggio ai molti che hanno sofferto sotto il regime comunista, comprese le 138 persone morte nel tentativo di attraversare il Muro di Berlino. Ha affermato anche che il 9 novembre è una data significativa nella storia della Germania non solo per la caduta del muro, ma anche perchè fu il giorno che nel 1938 i nazisti lanciarono un pogrom contro gli ebrei in quella che è passata alla storia come la 'Reichskristallnacht', cioè 'La notte dei cristalli'. "Quello diede il la all'uccisione di milioni di persone", ha detto Merkel, aggiungendo che il 9 novembre ogni anno "non provo solo gioia ma avverto la responsabilità di cui ci carica la storia tedesca".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata