Medioriente, raid israeliani su case leader Hamas a Gaza

Gaza (Striscia di Gaza), 16 lug. (LaPresse/AP) - Secondo un sito internet di Hamas Israele ha lanciato missili verso le case di quattro leader del gruppo, nella Striscia di Gaza. Ieri Hamas ha respinto una proposta di tregua egiziana, e ha lanciato altri razzi verso Israele. I leader israeliani hanno avvisato che Hamas pagherà un prezzo alto. Israele ha anche chiesto a decine di migliaia di residenti delle zone vicine al confine tra Gaza e Israele di lasciare le loro case, presumibilmente in vista di ulteriori attacchi aerei. Tra coloro ai quali è stato ordinato di andare via ci sono i pazienti di un ospedale di riabilitazione. Tuttavia il direttore della struttura, Basman Ashi, ha affermato che tutti sono rimasti, e che sono arrivati volontari stranieri per fare da scudi umani. Intanto è salito a 204 palestinesi morti il bilancio di nove giorni dell'offensiva israeliana nella Striscia di Gaza, secondo quanto reso noto da funzionari sanitari locali. Tra gli israeliani si è registrata ieri la prima vittima, un uomo colpito da schegge di una granata al valico di Erez.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata