Medioriente, raggiunto l'accordo Cessate il fuoco tra israeliani e palestinesi

Il Cairo (Egitto), 26 ago. (LaPresse/AP) - Il presidente palestinese, Mahmoud Abbas, in un intervento trasmesso in televisione ha annunciato il raggiungimento di un accordo di cessate il fuoco con Israele, confermando che è entrato in vigore alle 19 ora locale (le 18 in Italia). "La delegazione palestinese tornerà al Cairo per finire i negoziati", ha aggiunto Abbas, spiegando che alcuni nodi vanno ancora risolti. Il numero uno dell'Anp ha ringraziato tutte le parti che hanno contribuito al raggiungimento dell'intesa e ha evidenziato il ruolo svolto dal Qatar e dal segretario di Stato Usa John Kerry, dicendo che quest'ultimo ha "migliorato la comunicazione fra le parti coinvolte per raggiungere" l'obiettivo dell'accordo. Anche Hamas ha confermato l'accordo, rivendicando la vittoria per il raggiungimento dell'intesa con Israele, e sta inviando messaggi ai suoi sostenitori invitandoli a scendere in strada a celebrare.

Israele ha accettato la proposta e i ministri sono stati informati, riferisce il quotidiano israeliano Haaretz, citando come fonte un alto funzionario israeliano, il quale aggiunge che non c'è stato bisogno di un voto del Consiglio dei ministri.




Una fonte israeliana ha anche confermato la notizia ad Associated Press. Israele ha "risposto positivamente" all'invito dell'Egitto di un cessate il fuoco illimitato, ha riferito il funzionario. I termini dell'intesa, spiega ancora la fonte, prevedono che lo Stato ebraico allenterà il blocco su Gaza per permettere l'ingresso di aiuti umanitari e materiali da costruzione. Colloqui indiretti su questioni più sostanziali cominceranno invece entro un mese al Cairo. Fra questi temi ancora da trattare ci si aspetta che ci siano la richiesta di Hamas dello stop totale del blocco nella Striscia e quella di Israele per un disarmo di Hamas.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata