Medioriente, pugnala un uomo a Gerusalemme: uccisa una palestinese

Gerusalemme, 23 nov. (LaPresse/EFE) - Una giovane donna palestinese è stata uccisa e un'altra è stata ferita gravemente dalla polizia di Israele, dopo che hanno pugnalato un uomo nella zona ovest di Gerusalemme. Lo ha riferito il portavoce della polizia israeliana Micky Rosenfeld, affermando che "due terroriste arabe armate con delle forbici hanno pugnalato un uomo al mercato. Un poliziotto che ha visto l'accaduto ha sparato e le ha neutralizzate".

L'episodio è avvenuto intorno alle 11 locali, le 10 in Italia, nel centrale mercato di Mahane Yehuda, dove le due ragazze hanno attaccato un uomo di 80 anni causandogli ferite lievi, ha riferito la Stella rossa di David. I colpi sparati dalla polizia hanno ferito anche un passante, ha riportato ancora la stessa fonte. Dopo l'episodio, numerosi poliziotti sono giunti al mercato, dove lavorano centinaia di israeliani e palestinesi, chiudendo gli accessi all'area, hanno potuto constatare i giornalisti di Efe sul posto. Si tratta del primo attacco a colpi d'arma da taglio a Gerusalemme dal 10 novembre.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata