Medioriente, Peres e Rivlin: Non c'è differenza tra sangue e sangue

Gerusalemme, 7 lug. (LaPresse/AP) - "Nello Stato di Israele, non c'è differenza tra sangue e sangue". Così si legge in un editoriale apparso sulla prima pagina del quotidiano israeliano Yediot Ahronot, firmato insieme dal presidente uscente, il Nobel per la Pace Shimon Peres, e da Reuven Rivlin, che gli succederà a fine mese. "La scelta è nelle nostre mani: arrenderci alla visione distruttiva del mondo di razzisti ed estremisti, o combatterlo senza condizioni; arrenderci ai musulmani selvaggi e feroci o ai terroristi ebrei, o mettere fine a questo con tutti i mezzi possibili", si legge nel testo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata