Medioriente, palestinese ucciso da soldati israeliani a Gaza

Gaza (Striscia di Gaza), 23 nov. (LaPresse/Xinhua) - Un palestinese di 32 anni residente nella città di Jabalia è stato colpito con arma da fuoco e ucciso dai soldati di confine israeliani. Lo riportano fonti mediche. Jabalia si trova nel nord della Striscia di Gaza.

Un portavoce del ministero della Salute di Gaza ha riferito che Fadel Halawa, 32 anni, è stato colpito dal fuoco dei soldati a est di Jabalia, non lontano dalla recizione di confine con Israele. Israele ha aperto una zona cuscinetto ai confini con la Striscia di Gaza, dove i soldati di solito aprono il fuoco contro ogni palestinese che si avvicina alla zona dei confini. E' la prima uccisione di un palestinese nella Striscia di Gaza dalla fine dell'offensiva israeliana di quest'estate, durata 50 giorni e terminata lo scorso 26 agosto. Nelle operazioni militari vennero uccisi oltre 2.150 palestinesi, e oltre 11 mila sono rimasti feriti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata