Medioriente, palestinese grave dopo tentato accoltellamento a 2 agenti

Gerusalemme, 10 nov. (LaPresse/EFE) - Un palestinese è stato ferito gravemente dopo avere cercato di pugnalare delle guardie israeliane alla Porta di Damasco, ingresso alla città vecchia di Gerusalemme. Lo ha riferito la polizia locale, aggiungendo che l'aggressore, 37 anni e residente nel quartiere di Issawiya, è ricoverato in ospedale in condizioni critiche. La portavoce della polizia Luba Samri ha ricostruito l'episodio affermando che due agenti "hanno visto una persona sospetta, si sono avvicinate e, in quel momento, l'uomo si è voltato cercando di colpirli con un coltello".

A quel punto "le guardie hanno aperto il fuoco e neutralizzato il sospetto", ha aggiunto Samri. L'episodio è avvenuto pochi minuti dopo che due minorenni palestinesi hanno attaccato una guardia privata su un tram di Gerusalemme, vicino alla colonia di Pisgat Zeev.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata