Medioriente,Netanyahu: Questione insediamenti va trattata nei colloqui

Gerusalemme, 1 feb. (LaPresse/AP) - La questione degli insediamenti "dovrebbe far parte dei colloqui di pace conclusivi e dei conclusivi accordi di pace". Così il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha risposto al segretario generale delle Nazioni unite Ban Ki-moon, che durante il suo incontro con il leader ha sottolineato la necessità di interrompere le costruzioni negli insediamenti in Cisgiordania per il bene dei colloqui di pace con i palestinesi. Riconosco "che ci deve essere un accordo - ha aggiunto Netanyahu - probabilmente un accordo doloroso per noi vista la nostra passione per queste terre storiche". Ma "la causa reale del conflitto", ha concluso, è il rifiuto dei palestinesi di riconoscere Israele come patria del popolo ebraico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata