Medioriente, Netanyahu: Dopo tunnel continueremo missione sicurezza

Gerusalemme, 2 ago. (LaPresse) - Le forze di sicurezza israeliane hanno "distrutto migliaia di obbiettivi terroristici". Lo ha detto il premier israeliano Benjamin Netanyahu in una conferenza stampa, secondo quanto riporta Haaretz. Il premier ha aggiunto che dopo che i tunnel dentro la Striscia di Gaza verranno distrutti, le forze di sicurezza continueranno nella loro missione di riportare la sicurezza ai cittadini di Israele. "Tutte le opzioni sono sul tavolo per ripristinare la sicurezza", ha detto il premier.

HAMAS PAGHERA' PREZZO INTOLLERABILE. Hamas pagherà "un prezzo intollerabile" se continua a lanciare razzi contro Israele, ha detto il premier.

DOPO DISTRUZIONE TUNNEL RIESAMINEREMO SITUAZIONE. L'esercito israeliano riesaminerà la sua operazione a Gaza una volta che i soldati completeranno la demolizione dei tunnel di Hamas, sotto il confine tra Gaza e Israele. Lo ha detto il premier israeliano Benjamin Netanyahu. Una volta che saranno distrutti, ha detto il premier, "l'esercito si preparerà per continuare l'azione in base alle nostre esigenze di sicurezza e solo in base a quelle".

ISRAELE FARA' POSSIBILE PER SOLDATO. "Capisco la famiglia di Goldin. Israele farà tutto il possibile per far ritornare il loro figlio disperso", ha detto il premier.

OPERAZIONE COMPLESSA, DISPIACIUTI PER MORTI CIVILI. L'operazione Margine protettivo è complessa, a causa dei combattimenti in zone densamente popolate. Lo ha detto il premier israeliano Benjamin Netanyhau in conferenza stampa, aggiungendo che Israele è dispiaciuto per la morte di tutti i civili palestinesi. Il premier ha aggiunto che l'operazione ha il sostegno degli Stati Uniti e dell'Europa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata