Medioriente, morti due palestinesi su Striscia di Gaza: vittime a 1032

Gaza (Striscia di Gaza), 28 lug. (LaPresse) - Nelle prime ore del mattino un palestinese di 65 anni è stato ucciso durante un'esplosione a Khan Yunis, sulla Striscia di Gaza. Lo scrive il quotidiano Haaretz. Nella notte è morto in ospedale anche un altro uomo residente a Gaza, per le ferite riportate durante gli attacchi del fine settimana. Le vittime palestinesi salgono così a 1032.

Stamane inoltre l'esercito israeliano ha risposto al lancio di un razzo lanciato dalla Striscia di Gaza contro la città israeliana di Ashkelon. I militari hanno colpito in direzione di Beit Lathia, nel nord della Striscia da cui era partito il razzo. Questa mattina, sempre secondo il quotidiano Haaretz, l'esercito aveva parlato di un "arresto illimitato del fuoco" sulla Striscia di Gaza. L'impegno centrale dei militare restano però i tunnel, utilizzati dalle milizie dei gruppi radicali palestinesi per attaccare oltre confine e raggruppare armi. Nella notte l'esercito ha ammesso di averne distrutti almeno sette, secondo quanto riportano i media.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata