Medioriente, Mogherini: Voto all'Onu evidenzia necessità negoziati

Bruxelles (Belgio), 31 dic. (LaPresse) - Il voto al Consiglio di sicurezza delle Nazioni unite sul processo di pace in Medioriente "sottolinea ancora una volta l'urgenza di riprendere significativi negoziati tra le parte e la necessità che la comunità internazionale di concentri su risultati concreti, per raggiungere un accordo che metta fine alle rivendicazioni e soddisfi le aspirazioni di entrambe le parti". È quanto scrive Federica Mogherini, Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza, in merito alla bocciatura da parte del Consiglio Onu della risoluzione palestinese sulla fine dell'occupazione israeliana.

"Il nostro obiettivo comune - prosegue Mogherini - è raggiungere un accordo di pace complessivo, basato su una soluzione a due Stati" che "vivano fianco a fianco in pace, sicurezza e reciproco riconoscimento". L'Ue, si legge ancora nella nota, "crede che fissare chiari parametri per i negoziati sia la chiave per il loro successo", per questo rinnova l'appello "a entrambe le parti a riprendere urgentemente i negoziati e a fermare ogni azione che mini ulteriormente la fattibilità della soluzione a due Stati".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata