Medioriente, ministro palestinese muore a Ramallah in scontri con Israele

Ramallah (Cisgiordania), 10 dic. (LaPresse/AP) - Il ministro palestinese Ziad Abu Ain è morto stamattina a seguito di una protesta a Ramallah, in Cisgiordania. Non sono ancora chiare le dinamiche della sua morte.

Secondo quanto riferito da un testimone, Mahmoud Aloul, membro di alto rango di al-Fatah, il ministro è stato colpito da un candelotto di gas lacrimogeno sparato da soldati israeliani. L'incidente è avvenuto durante una protesta a cui hanno partecipato alcune decine di palestinesi, che si sono diretti in un terreno agricolo vicino al villaggio di Turmus Aya per piantare alberi d'ulivo. Il terreno fa parte del villaggio, ma è situato nei pressi di un insediamento israeliano e gli abitanti di Turmus Aya non riescono a coltivarlo. Ad un certo punto, ha riferito Aloul, soldati israeliani hanno sparato gas lacrimogeni e Abu Ain è stato colpito da un candelotto.

Secondo invece un partecipante alla protesta, Salah Hawajeh, Ziad Abu Ain sarebbe stato colpito al petto con il calcio del fucile da un soldato israeliano. Secondo il manifestante, il ministro ha marciato davanti agli altri manifestanti prima di essere stato fermato da un soldato, che gli ha dato una testata e poi lo ha colpito al petto. A quel punto Abu Ain è caduto per terra ed è stato portato via in ambulanza. Nelle riprese trasmesse dall'emittente Hadath si vede il ministro accasciarsi per terra e tenersi una mano sul petto. L'esercito israeliano ha fatto sapere che sta indagando sulla notizia, mentre Osama Najar, portavoce del ministero palestinese della Sanità, ha riferito che sarà eseguita un'autopsia per stabilire la causa della morte. Abu Ain guidava un dipartimento che si occupa degli insediamenti israeliani e della barriera di separazione, e aveva il rango di membro del Gabinetto. Precedentemente era stato vice ministro per gli Affari dei detenuti.

Il presidente palestinese Mahmoud Abbas ha definito "barbara" la morte del ministro Ziad Abu Ein. Lo riporta Ynet. "Intraprenderemo i passi necessari dopo che avremo i risultati dell'indagine sulle circostanze della sua morte", ha detto Abbas. Il presidente ha indetto tre giorni di lutto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata