Medioriente, Kerry arrivato al Cairo: spingerà per cessate il fuoco

Washington (Usa), 21 lug. (LaPresse/AP) - Il segretario di Stato Usa John Kerry è arrivato al Cairo, dove si unirà ai tentativi mirati a raggiungere un cessate il fuoco tra Hamas e Israele. Kerry è stato accolto in aeroporto dal capo di protocollo del ministero degli Esteri egiziani, Nabil Habashi. Kerry lavorerà con leader regionali e con il segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon per ripristinare la tregua del novembre 2012. Il segretario chiederà all'Egitto di accettare il cessate il fuoco proposto dall'Egitto per mettere fine al conflitto, in cui hanno perso la vita almeno 550 palestinesi e 27 israeliani. L'accordo proposto dal Cairo gode dell'appoggio degli Usa e di Israele, ma Hamas lo ha respinto, affindando ai governi del Qatar e della Turchia il compito di fare una proposta alternativa. Doha e Ankara hanno legami con i Fratelli musulmani, legati a Hamas ma considerati un'organizzazione terroristica in Egitto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata