Medioriente, jihad islamica: Andiamo in guerra

Milano, 12 nov. (LaPresse) - "Andiamo in guerra. Netanyahu ha superato tutte le linee rosse con l'uccisione del comandante delle brigate di al-Quds, Baha Abu al-Ata. Risponderemo con vigore". Lo ha detto, secondo quanto riporta Times of Israel, Ziad al-Nakhala, segretario generale della Jihad islamica al sito di notizie in lingua araba Dar al-Hayat.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata