Medioriente, Israele colpisce sito Hamas dopo lancio razzi da Gaza

Gerusalemme, 5 ott. (LaPresse/EFE) - Le forze israeliane hanno bombardato questa mattina un obiettivo militare nella Striscia di Gaza dopo il lancio di un razzo sul suo territorio, che non ha causato vittime o danni. Lo hanno riferito fonti militari di Israele in un comunicato.

"Ieri, un razzo è stato lanciato dalla Striscia di Gaza ed è atterrato nel sud di Israele, in una zona nella regione di Eshkol. Non sono stati segnalati feriti. In risposta all'attacco, un aereo militare israeliano ha colpito un sito di Hamas nel nord della Striscia di Gaza", si legge nella nota.

"Le Forze di Difesa Israeliane non tollereranno nessun attacco missilistico, lanci o qualunque altra forma di aggressione volta a terrorizzare la popolazione civile - ha dichiarato il portavoce dell'esercito Peter Lerner - Continueremo a proteggere tutti i civili israeliani la cui vita è in pericolo".

Il lancio di un razzo ieri sera ha segnato la sedicesima violazione dalla tregua di Gaza in vigore dall'agosto 2014 e arriva dopo tre giorni di grande tensione in Cisgiordania e Gerusalemme est dopo l'uccisione di quattro israeliani negli ultimi due attacchi palestinesi giovedì e sabato .

Israele ha aumentato la sicurezza nelle zone in cui si sono verificati gli scontri in tutto il fine settimana, provocando centinaia di feriti palestinesi secondo quanto riferito da fonti mediche palestinesi. Le autorità israeliane hanno inoltre limitato l'accesso alla Città Vecchia agli abitanti di Gerusalemme, commercianti, studenti, insegnanti e cittadini israeliani, impedendo l'accesso ai palestinesi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata