Medioriente, Farnesina: Nuovi insediamenti Gerusalemme ostacolo a pace

Roma, 3 ott. (LaPresse) - "La decisione israeliana di costruire 2.160 abitazioni a Givat Hamatos, nell'area di Gerusalemme, è un ostacolo di fronte agli sforzi per arrivare a una soluzione definitiva di un conflitto che ha già condizionato, quando non spezzato, la vita di troppe generazioni. È un provvedimento che appare incompatibile con la volontà, più volte ribadita dal governo israeliano, di arrivare alla pace con una soluzione a due Stati". Lo scrive la Farnesina in una nota. "Non solo. È una scelta - aggiunge il ministero degli Esteri - che pregiudicherebbe la possibilità che l'intesa preveda Gerusalemme futura capitale dei due Stati. Per questo l'Italia rivolge un appello al Governo israeliano affinché riveda questa decisione e prosegua sulla strada del negoziato".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata