Medioriente, da Siria colpi mortaio nel Golan: Israele risponde

Gerusalemme, 2 giu. (LaPresse/AP) - Un colpo di mortaio proveniente dalla Siria è caduto nelle Alture del Golan vicino a una postazione dell'esercito israeliano, ma senza provocare danni né feriti. Lo riferisce l'esercito israeliano, facendo sapere di avere risposto al fuoco con colpi d'artiglieria. Le Alture del Golan sono controllate da Israele dalla Guerra dei sei giorni del 1967, quando le strappò alla Siria. Da quando è cominciato il conflitto in Siria tre anni fa, colpi di mortaio sono caduti sporadicamente sul territorio, causando talvolta alcuni danni. Lo Stato ebraico ritiene che la maggior parte dei colpi arrivino per sbaglio, ma a volte ha accusato la Siria di avere deliberatamente preso di mira obiettivi israeliani.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata