Medioriente, comando militare unificato per monarchie del Golfo

Roma, 25 dic. (LaPresse) - I sei Paesi membri del Consiglio di Cooperazione del Golfo (Ccg) hanno concordato la creazione di un comando militare unificato e hanno confermato di tendere verso una vera e propria Unione del Golfo. Lo riferisce Al Arabiya. I sei Paesi che fanno parte del Ccg sono Bahrain, Kuwait, Oman, Qatar, Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti. Inoltre, il ministro degli Esteri degli Emirati Arabi Uniti, Sheikh Abdullah bin Zayed Al Nahyan, ha spiegato alla tv araba che la mancanza di trasparenza dall'Iran sul suo programma nucleare "ha sollevato sospetti circa la sua reale finalità per scopi pacifici". Sheikh Sabah al-Ahmad al-Sabah, Emiro del Kuwait, ha lanciato un appello per intensificare gli sforzi per gli aiuti umanitari in Siria, annunciando una conferenza dei donatori per la fine di gennaio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata