Medioriente, Casa Bianca: Occupazione da parte di Israele deve finire

Washington (Usa), 23 mar. (LaPresse/Reuters) - "Un'occupazione che dura da quasi 50 anni deve finire e il popolo palestinese deve avere il diritto di vivere e governare nel proprio Stato sovrano". Lo ha detto il capo di Gabinetto della Casa Bianca, Denis McDonough, durante un intervento davanti al gruppo liberale ebraico J Street, favorevole alla soluzione a due Stati. Uno Stato palestinese, ha affermato McDonough, è la migliore garanzia della sicurezza di Israele a lungo termine e Washington continuerà a salvaguardare gli interessi dello Stato ebraico. "Alla fine - ha dichiarato - sappiamo come dovrebbe essere un accordo di pace. I confini di Israele e uno Stato palestinese indipendente dovrebbero basarsi sulle linee del 1967 con scambi" di territori accettati dalle due parti.

"Non possiamo semplicemente fare finta che questi commenti non sono mai stati fatti", ha affermato McDonough in riferimento alle dichiarazioni del premier israeliano Benjamin Netanyahu, il quale ha detto prima delle elezioni della scorsa settimana che non avrebbe permesso la creazione di uno Stato palestinese. Gli Stati Uniti, ha affermato McDonough, hanno lavorato molto per promuovere la soluzione a due Stati e per questo i commenti di Netanyahu sono "così tanto preoccupanti". "Continueremo - ha sottolineato - a opporci alle attività in insediamenti perché minano le prospettive per la pace". L'amministrazione Usa, ha dichiarato, si aspetta che il nuovo governo israeliano si impegni per la soluzione a due Stati, considerata da Washington la migliore per ottenere la pace nel Medioriente.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata