Medioriente, Ban chiama leader regionali: Gaza è sul filo del rasoio

New York (New York, Usa), 9 lug. (LaPresse/AP) - Il segretario generale delle Nazioni unite, Ban Ki-moon, ha telefonato ai leader israeliani e palestinesi, affermando che "Gaza è sul filo del rasoio" e "la situazione sempre più grave sta diventando una spirale che va verso il basso e potrebbe rapidamente sfuggire al controllo di chiunque". Il leader dell'Onu ha telefonato anche al presidente dell'Egitto, Abdel-Fattah el-Sissi, ai leader dell'Arabia Saudita e del Qatar, nonché al segretario di Stato Usa John Kerry, chiedendo a loro di fare pressioni sugli israeliani e palestinesi affinché ritornino all'accordo sul cessate il fuoco del novembre 2012 e riprendano i negoziati di pace. El-Sissi e l'emiro del Qatar, ha riferito Ban, hanno assicurato di aver chiesto alle due parti di mantenere la moderazione e hanno confermato che stanno lavorando su un cessate il fuoco. La nuova ondata di violenze, ha detto Ban, aumenta il rischio di un'altra guerra vera e propria.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata