Medioriente, attacchi Israele su campi profughi, scontri a Beit Lahia

Gaza (Striscia di Gaza), 24 lug. (LaPresse/AP) - Continuano le ostilità nella Striscia di Gaza. Gli attacchi più pesanti da parte di Israele sono stati registrati stamattina nel centro del territorio palestinese, secondo quanto riporta il portavoce della polizia Ayman Batniji. Le truppe hanno sparato dai carri armati colpendo i campi rifugiati di Bureij e Maghazi, tra Deir al-Balah e Gaza. Sinora non ci sono notizie di vittime. Scontri fra i soldati e i militanti palestinesi sono stati registrati più a nord, a Beit Lahia, e il suono delle esplosioni era udibile nella città. Le navi della marina israeliana hanno sparato più di cento colpi di cannone contro la costa della città di Gaza e della parte settentrionale della Striscia. Alle squadre di soccorritori è stato impedito di agire nella zona.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata