May si dimette da leader Tory: parte la corsa alla successione
May si dimette da leader Tory: parte la corsa alla successione

La premier resterà in carica fino alla scelta di un nuovo capo del partito

La premier britannica, Theresa May, ha formalizzato le dimissioni da leader del Partito conservatore. Prende così il via formalmente la corsa alla sua successione. May resterà premier fino alla scelta di un nuovo leader Tory. Al momento hanno espresso pubblicamente l'intenzione di correre per la successione 11 conservatori. I deputati Tory hanno tempo fino alle 17 locali di lunedì per candidarsi formalmente. I deputati conservatori voteranno diverse volte, finché resteranno in corsa solo due persone. Il nuovo leader Tory, e quindi nuovo premier, dovrebbe essere scelto entro il 22 luglio, spiega Sky News.

In questo periodo di transizione, però, non prenderà alcuna decisione relativa alla Brexit. Il divorzio dall'Ue è ancora in programma per il 31 ottobre, ma mentre gli aspiranti premier affilano le armi per assicurarsi la leadership il progetto Brexit resta in stallo. L'unico piano di divorzio sul quale è stato raggiunto l'accordo con Bruxelles è stato respinto dal Parlamento britannico.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata