May annuncia elezioni anticipate: nel Regno Unito si vota l'8 giugno
"La divisione a Westminster indebolisce la possibilità di avere successo nella Brexit", ha detto in conferenza stampa

La premier britannica Theresa May annuncia di volere elezioni generali anticipate l'8 giugno. May è comparsa in una conferenza stampa davanti a Downing Street. - "I partiti politici sono opposti" e "c'è divisione" politica. "Il Paese è unito ma Westminster non lo è", ha detto May.

"La divisione a Westminster indebolisce la possibilità di avere successo nella Brexit e porterà incertezza nel Regno Unito. Abbiamo bisogno delle elezioni". Citando le attività "contro il governo" di laburisti, liberaldemocratici e indipendentisti scozzesi, May ha aggiunto che "se non ci saranno elezioni generali ora, il loro gioco politico continuerà". Ha proseguito: "Il solo modo per avere successo e sostegno nei prossimi anni è andare alle elezioni, quindi domani presenterò una mozione alla Camera dei comuni per il voto l'8 giugno". "Ogni voto per i conservatori - ha detto ancora la premier - significa che potremo portare avanti il nostro programma e andare verso un futuro più sicuro".

I rumors su possibili elezioni anticipate, legati al discorso di May delle 12.15, avevano già affossato la sterlina: l'euro si è infatti rafforzato dello 0,14% a 0,848, mentre nel cambio con il dollaro il pound cala dello 0,11% a 1,255.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata