Maxi rissa a colpi di machete a Duisburg
(LaPresse) Orrore per le strade di Duisburg, in Germania, dove nel quartiere di Altmark la polizia ha sedato (con tanto di gas lacrimogeni) una rissa singolare quanto violenta: una vera e propria resa dei conti tra una sessantina di uomini che brandivano machete e bastoni e si lanciavano addosso oggetti. Cinquanta persone sono state fermate e trenta sono state poi rilasciate. Nessuno ha voluto spiegare il perché del violento comportamento. “Si tratta di tre gruppi rivali – ha spiegato la polizia locale –. Potrebbe essersi trattato di un conflitto tra turchi, libanesi e curdi”. La maggior parte degli arrestati è di origine libanese. Le forze dell’ordine hanno inoltre spiegato che un episodio simile era avvenuto la notte prima e un altro ancora la settimana precedente. Si indaga ora per verificare un’eventuale connessione tra i tre episodi.