Marsiglia, proteste nel secondo giorno di sciopero dei ferrovieri
Varie centinaia di persone si sono radunate alla stazione Saint-Charles di Marsiglia a sostegno dei dipendenti in sciopero contro la riforma delle ferrovie Sncf e "per difendere il servizio pubblico". La manifestazione era stata indetta dai sindacati per creare "un movimento interprofessionale". I dimostranti hanno poi lasciato la stazione per percorrere le strade della città, diretti verso gli uffici della rappresentanza della Commissione europea. Una delegazione è stata ricevuta dal rappresentante della Commissione Ue, Alain Dumort, cui ha chiesto spiegazioni sulla concorrenza europea, ha riferito un responsabile del sindacato Cgt.