Marò, premier Singh: Felici per decisione Roma di rimandarli in India

Nuova Delhi (India), 22 mar. (LaPresse/AP) - Il governo indiano è "molto felice" della decisione dell'Italia di rimandare in India i due marò della brigata San Marco, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, accusati di avere ucciso due pescatori scambiandoli per pirati. Lo ha dichiarato il premier indiano Manmohan Singh, alle cui parole il ministro degli Esteri Salman Khurshid ha aggiunto che le relazioni diplomatiche con Roma sono tornate sulla strada giusta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata