Marò, Corte suprema dà ultimatum: Chiarire accuse entro 10 febbraio

Nuova Delhi (India), 3 feb. (LaPresse) - La Corte suprema dell'India, riunitasi oggi per esaminare il ricorso dell'Italia sui marò, ha rinviato l'udienza al 10 febbraio. Lo riferisce il quotidiano indiano Indian Express, aggiungendo che la Corte ha dato al governo una settimana di tempo per chiarire la sua posizione sull'incriminazione e quindi l'eventuale invocazione della legge anti-pirateria contro i due fucilieri. Massimiliano Latorre e Salvatore Girone sono accusati dell'uccisione di due pescatori indiani al largo del Kerala a febbraio del 2012.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata