Manchester, la vittima più piccola è bambino delle elementari
La prima ad essere stata identificata è una studentessa di 18 anni, Georgina Callander

È un bambino delle elementari la vittima più piccola dell'attacco di Manchester. Lo fa sapere la Bbc spiegando che le altre 21 persone rimaste uccise sono ragazzi e adulti. La prima vittima ad essere stata identificata è una studentessa di 18 anni, Georgina Callander. Dodici bambini di età inferiore ai 16 anni sono tra i 59 feriti soccorsi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata