Manchester, gelo con Usa: stop a condivisione di informazioni
La polizia di Manchester, secondo quanto appreso dalla Bbc, sarebbe "furiosa"

Il governo britannico sarebbe "furioso" con gli Stati Uniti per la fuga di notizie sull'attentato di Manchester di lunedì sera, considerata "inaccettabile". Lo riporta Sky News, citando una fonte governativa. L'irritazione, già manifestata ieri dalla ministra dell'Interno Amber Rudd, sarebbe cresciuta dopo la pubblicazione da parte del New York Times di frammenti della bomba usata dal kamikaze. La premier Theresa May affronterà la questione della fuga di notizie col presidente americano Donald Trump a margine del vertice Nato di oggi a Bruxelles.

La polizia britannica che indaga sull'attentato di Manchester ha interrotto la condivisione di informazioni con gli Stati Uniti dopo la fuga di notizie. E' quanto ha appreso la Bbc.  La polizia di Manchester sarebbe "furiosa", anche se auspica di ritornare presto alle normali relazioni di intelligence e di scambio delle informazioni.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata