Maltempo, salite a 274 le vittime di inondazioni in Pakistan

Islamabad (Pakistan), 12 set. (LaPresse/AP) - Si è aggravato a 274 morti il bilancio delle vittime delle inondazioni che hanno colpito il Pakistan. Funzionari hanno riferito durante un incontro con il premier Nawaz Sharif che le piogge torrenziali e gli allagamenti hanno inoltre danneggiato 43mila case, colpendo complessivamente 1,9 milioni di persone in 10 distretti. Secondo i meteorologi, la settimana prossima un'altra ondata di maltempo investirà il sud del Pakistan e Sharif ha chiesto alle autorità locali di adottare misure necessarie per "proteggere" la provincia meridionale di Sindh. Nella regione indiana del Kashmir, dove oggi le acque alluvionali hanno iniziato a ritirarsi, hanno perso la vita 200 persone. L'esercito di Nuova Delhi e medici privati hanno allestito ospedali da campo nella zona per offrire cure alle persone colpite dal maltempo. Nell'area sono stati registrati infatti alcuni casi di colera e diarrea, e le autorità temono che possano scoppiare delle epidemie.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata