Maltempo, 6 morti negli Usa a causa di nevicate eccezionali nell'est

Buffalo (New York, Usa), 19 nov. (LaPresse/AP) - Almeno sei persone sono morte negli Stati Uniti a causa delle pesanti tempeste di neve che hanno colpito gli Stati di New York, New Hampshire e Michigan. Almeno una di queste persone è stata vittima di un incidente stradale, mentre altre tre hanno avuto attacchi di cuore, in due occasioni mentre spalavano la neve. A Buffalo, nello Stato di New York, varie parti della città sono state coperte da circa 1,2 metri di neve e le previsioni per il pomeriggio di oggi parlano di una coltre che salirà fino a 1,8 metri. Per giovedì è inoltre atteso l'arrivo di un'altra tempesta.

L'area colpita dal maltempo è abituata alle forti nevicate, tuttavia l'eccezionale portate dei fenomeni di questi giorni ha costretto le autorità a chiudere un tratto lungo 212 chilometri lungo la Thruway, la principale arteria stradale dello Stato di New York. Andrew Cuomo, governatore dello Stato di New York, ha inviato 150 soldati della Guardia nazionale a ripulire le strade coperte dalla neve e a recuperare i veicoli abbandonati dagli automobilisti bloccati. Nel New Hampshire le nevicate provenienti dall'area dei Grandi laghi hanno provocato numerosi incidenti stradali a causa dell'asfalto scivoloso, mentre in Michigan si sono posati 45 centimetri di neve, che hanno costretto a cancellare numerosi voli all'aeroporto di Grand Rapids.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata