Mali, parla uno degli ostaggi: "Felice di essere qui, 6 mesi difficili"

L'ex ministro delle Finanze Cisse: "In isolamento quasi permanente"

(LaPresse) L'ex ministro delle Finanze Soumaila Cisse è stato liberato insieme agli ostaggi italiani Nicola Chiacchio, a padre Pier Luigi Maccalli e alla coopernte francese Sophie Petronin. Dopo la liberazione ha incontrato il presidente di transizione del Mali Bah N'Daw al palazzo presidenziale."Sono molto felice di essere qui. Per il Mali, per la mia famiglia. Ho passato sei mesi in condizioni di vita molto difficili, in isolamento quasi permanente, ma devo confessare che non ho subito nessuna violenza, né fisica né verbale", ha detto Cisse.