Mali, militare francese ucciso da ordigno esplosivo: Isis rivendica

Beirut (Libano), 2 nov. (LaPresse/AFP) - Il gruppo jihadista dello Stato islamico ha rivendicato l'attentato di stamattina, in Mali, in cui è stato ucciso un soldato francese. È accaduto nella regione di Menaka, la stessa in cui l'esercito maliano ieri ha subito un attacco mortale.

"I soldati del califfato hanno preso di mira un convoglio di veicoli delle forze francesi (...) vicino a Indelimane, nella regione di Menaka, innescando un ordigno esplosivo", afferma l'Isis in un comunicato firmato 'Provincia Africa occidentale e pubblicato sui propri canali Telegram.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata