Mali, elezioni presidenziali: ci sarà ballottaggio tra Keita e Cissé

Bamako (Mali), 2 ago. (LaPresse/AP) - Sarà necessario il ballottaggio per decidere chi sarà il nuovo presidente del Mali. Lo rende noto il ministro dell'Amministrazione territoriale Moussa Sinko Coulibaly, spiegando che il voto si terrà l'11 agosto. A contendersi l'incarico di capo di Stato saranno l'ex premier Ibrahim Boubacar Keita e l'ex ministro delle Finanze Soumaila Cissé, che hanno ottenuto rispettivamente il 39,2% e il 19,4% dei voti.

Al primo turno, ha aggiunto Coulibaly, si è recato alle urne il 51,5% degli aventi diritto, con 3,1 milioni di voti registrati. Per il momento i risultati sono preliminari e devono ancora essere convalidati dalla Corte costituzionale. Quelle del 28 luglio sono state le prime elezioni dal golpe del 2012, che rovesciò il governo maliano e diede inizio a un anno di tensioni, concluso con l'intervento militare francese nel nord occupato da gruppo islamici.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata