Mali, Bruxelles: Cittadino belga morto in attacco a hotel

Bruxelles (Belgio), 20 nov. (LaPresse/EFE) - Un cittadino belga, Geoffrey Dieudonné, è rimasto ucciso durante l'attacco nell'hotel Radisson Blu di Bamako, dove i terroristi hanno preso in ostaggio 170 persone. Lo hanno riferito fonti del Parlamento della Federazione Vallonia-Bruxelles, dove la vittima lavorava.

Il presidente, Philippe Courard, e il segretario generale, Xavier Baeselen, hanno confermato con un "grande dolore" la morte di Geoffrey Dieudonné, ha fatto sapere un portavoce all'Agenzia belga.

La vittima è stato il primo consigliere alla direzione del Parlamento ed era a Bamako per una "missione" di tre giorni per siglare una partnership con la comunità parlamentare francofona.

Anche il presidente del Parlamento di Bruxelles, Charles Picqué, e il ministro degli Esteri belga Didier Reynders hanno confermato la morte del cittadino belga e hanno aggiunto che cinque cittadini belgi erano presenti nel Radisson Blu Hotel: due di loro sono usciti indenni dall'attacco ma non si hanno notizie degli altri due.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata