Mali, allarme Onu: 500mila bambini a rischio malnutrizione

Bamako (Mali), 20 giu. (LaPresse/AP) - Quasi 500mila bambini sotto i 5 anni sono a rischio di malnutrizione acuta in Mali, mentre un milione e mezzo di persone ha bisogno immediato di cibo. A lanciare l'allarme è John Ging, direttore operativo dell'Ufficio Onu per gli affari umanitari (Ocha), dopo la visita della scorsa settimana nel Paese. "Un milione e mezzo di persone ha bisogno urgente di assistena alimentare", ha detto in conferenza stampa. Le nazioni unite, ha ricordato Ging, hanno ricevuto solo 135 milioni di dollari rispetto ai 568 milioni che sarebbero necessari per risolvere l'emergenza umanitaria in Mali. "La situazione è già grave e può ancora peggiorare", è stato il suo monito. Il Mali settentrionale è stato in mano ai separatisti tuareg del Movimento nazionale di liberazione dell'Azawad (Mnla) e poi agli estremisti islamici legati ad al-Qaeda, dopo il colpo di stato militare del 2012. L'intervento francese dell'anno scorso ha indebolito gli estremisti, ma i tuareg restano una presenza forte nella regione del Kidal.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata