Malesia, violenta tempesta a Penang
Una violenta tempesta si è abbattuta sulla Malesia provocando danni e inondazioni. Sono almeno due le vittime e oltre 2.000 le persone evacuate nel nordovest del Paese. Per il momento non è stato dichiarato lo stato di calamità mentre il Primo Ministro, Lim Guan Eng, ha disposto l’intervento dell’esercito. La città più colpita è stata Penang, una delle mete turistiche principali e importante centro manifatturiero, con interi quartieri che sono stati sommersi dalle piogge torrenziali.