Madre di bimba 6 anni uccisa in strage Denver rimarrà paralizzata

Centennial (Colorado, Usa), 30 lug. (LaPresse/AP) - Ashley Moser, la donna che ha perso la figlia di 6 anni nella strage del cinema di Aurora e ha poi abortito a causa delle ferite, rimarrà probabilmente paralizzata a causa dei traumi riportati nella sparatoria. Lo ha fatto sapere sua zia, MaryEllen Hansen, aggiungendo che i medici sperano ancora che possa muovere le braccia. La donna aveva riportato ferite d'arma da fuoco al collo e all'addome. Hansen ha annunciato inoltre che il funerale della bambina di 6 anni, Veronica Moser-Sullivan, è stato posticipato in modo da permettere alla madre di partecipare. Per il momento non è chiaro quando questo potrà avvenire. Hansen ha parlato nel tribunale in cui oggi è comparso il presunto autore della strage, James Holmes. Secondo la Hansen, l'uomo è apparso coerente e vigile e sembra avere "una personalità diabolica".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata