Maddie, investigatori Gb identificano altri 6 casi collegati

Londra (Regno Unito), 23 apr. (LaPresse/AP) - Gli investigatori britannici che indagano sul caso di Madeleine McCann, bambina scomparsa nel 2007 in Portogallo, hanno identificato altri sei casi di aggressione contro bimbi, compiuti nella stessa zona tra il 2004 e il 2010. Complessivamente, fa sapere la polizia, sono 18 i casi potenzialmente collegati, in cui era coinvolto un intruso che entrava in ville occupate da famiglie britanniche in vacanza nella regione portoghese dell'Algarve. In alcuni di questi i bambini furono vittime di aggressioni sessuali. Madeleine, che allora aveva 4 anni, scomparve a maggio del 2007 dall'appartamento in cui passava la vacanza insieme con la famiglia a Praia da Luz, sulla costa meridionale del Portogallo. Il mese scorso la polizia aveva fatto sapere che un solo sospetto potrebbe essere responsabile di 12 casi di intrusioni e aggressioni contro bambini nella regione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata